Brushless Engine test - mcworkshop

MCWORKSHOP
Vai ai contenuti

Brushless Engine test

RC > Projects RC
Motore elettrico CC senza spazzole
Un brushless motore elettrico DC ( motore BLDC o motore BL ), noto anche come motore a commutazione elettronica ( ECM o motore EC ) e motori DC sincroni , sono motori sincroni alimentato da corrente continua (DC) di energia elettrica tramite un invertitore o il passaggio di alimentazione che produce elettricità sotto forma di corrente alternata (AC) per pilotare ciascuna fase del motore tramite un controller ad anello chiuso . Il controller fornisce impulsi di corrente al motoreavvolgimenti che controllano la velocità e la coppia del motore. Questo sistema di controllo sostituisce il commutatore (spazzole) utilizzato in molti motori elettrici convenzionali.

Dopo i tests eseguiti su un motore spazzolato per droni, che tipicamente utilizzo per la propulsione delle barche, ho eseguito alcuni test su motori brushless per verificare la possibilità di immergerli. - tests motore spazzolato drone; click sulla scritta -

L'oggetto in analisi è il tipico motore  brushless da 1000Kv. Il motore è stato alimentato a 7.4 Volt. Nel video potrete osservare la corrente assorbita che si attesta intorno ai 2A. Lo scopo del test è di verificare il comportamento del motore in un ambiente di lavoro diverso per il quale è stato costruito e soprattutto di comprendere se sia possibile utilizzarli in un fluido. Si tenga conto che l'alimentazione è fornita da batterie LiPo e che un eventuale corto circuito potrebbe rivelarsi estremamente pericoloso (esplosione). Il test è stato eseguito con un alimentatore da laboratorio.

Queste sono le specifiche fornite dal costruttore dell' A2212/13T:
KV: 1000
Batteria: 2-4 batterie Li-poly o 5-12 NiCd / NiMH: tensione di ingresso
Velocità massima : 210.000 giri / min per 2 poli BLM, 70.000 giri / min per 6 poli BLM, 35.000 giri / min per 12 poli BLM. (BLM: motore brushless)
Diametro dell'albero: 6 mm / 0,24 ''





Il test è stato ripetuto dopo 24 ore che il motore è rimasto immerso in acqua. Il motore ha funzionato correttamente. Si consiglia dopo l'utilizzo in immersione di eliminare l'acqua residua soffiando l'interno del motore con aria compressa; asciugare con carta da cucina e farlo girare in aria per un paio di minuti.
LI-PO
PERICOLO
Le LIPO sono batterie molto performanti per il modellismo, ma hanno bisogno di una cura particolare nello stoccaggio e nella ricarica. Utilizzate sempre il carica batterie in dotazione e se non lo avete non superate mai la corrente di ricarica oltre la corrente massima dichiarata sul pacco batteria. Durante la ricarica tenetele in osservazione: non devono scaldare, possono prendere fuoco o esplodere. Il trasporto va fatto con cura. Non esponetele a fonti di calore dirette come il sole in pieno luglio; utilizzate un contenitore che possa preservare la vostra incolumità in caso di incendio o esplosione. La temperatura massima di utilizzo, trasporto e stoccaggio non deve superare i 40°C (si veda indicazioni del costruttore). In inverno, come tutte le batterie, risentono del freddo riducendo le prestazioni. Mantenetele a una temperatura di 20°C perchè possano fornirvi la prestazione per la quale la state utilizzando. Le batterie agli ioni di litio hanno una tensione nominale di 3,6~3,7 V (per ogni singola cella), che è il valore medio fra la tensione a piena carica (4,2 V) e quella oltre la quale non deve scendere (3,0~3,2 V). La carica si effettua a tensione costante con limitazione di corrente. Questo significa che la carica avviene a corrente costante finché l'elemento raggiunge quasi la tensione di 4,2 V (per sicurezza di solito inferiore di alcune decine di millivolt a tale valore), dopodiché continua a tensione costante finché la corrente diventa nulla o quasi (tipicamente la carica viene terminata al 3% della corrente iniziale di carica). Il tempo di ricarica dipende dalla capacità in ampere-ora della batteria e dalla quantità di ampere erogati dal caricabatteria, che in ogni caso non può superare 1/10 della corrente di picco erogabile dalla batteria. Gli elementi agli ioni di litio utilizzano i seguenti materiali: l'anodo è fatto con carbonio, il catodo è un ossido metallico e l'elettrolita è un sale di litio in solvente organico. Poiché in condizioni anormali di ricarica potrebbe essere prodotto litio metallico. Il litio metallico è molto reattivo, può sviluppare idrogeno a contatto con umidità e quindi causare esplosioni.
- non apritele; rilasciano intense esalazioni, possono prendere fuoco.
- non adatte all'immersione; pericolo di esplosione o incendio.
- ricaricatele con appositi carica batterie; vigilate sempre durante la ricarica.
- se si gonfiano significa che sono danneggiate; non utilizzatele.
- conservatele a temperatura media di 20°C; leggete la temperatura di stoccaggio come da indicazioni del produttore.
- trasportatele in appositi contenitori.
- non esponetele al sole soprattutto nei mesi estivi.
Torna ai contenuti